Made in Italy:
L’Eccellenza Enogastronomica

Impara a conoscere le produzioni certificate DOP, IGP e STG.
Scopri quali prodotti agroalimentari e vitivinicoli producono le nostre regioni.
Diventa conoscitore del grande patrimonio del nostro territorio.

Local Aromas ♥ l’Enogastronomia Italiana

Made in Italy

L’Unione Europea e Slow Food a tutela dei prodotti agroalimentari italiani

Tutela internazionale della qualità delle produzioni agroalimentari e vitivinicole

Tutela internazionale della qualità delle produzioni agroalimentari e vitivinicole

Tutela internazionale della qualità delle produzioni agroalimentari e vitivinicole

Le produzioni agroalimentari sono legate alle tradizioni e alla cultura di specifici territori. Per proteggere e promuovere quelle prodotte nell’Unione Europea, l’UE è intervenuta a tutela della qualità agroalimentare stabilendo normative e marchi di qualità. Attraverso la certificazione dei prodotti agroalimentari e vitivinicoli si garantisce ai consumatori un livello di tracciabilità e di sicurezza alimentare più elevato rispetto ai prodotti che non godono di alcun riconoscimento delle loro qualità.

I marchi di qualità europei: DOP, IGP e STG

I marchi di qualità europei: DOP, IGP e STG

I marchi di qualità europei: DOP, IGP e STG

I marchi di qualità europei sono certificazioni di prodotto riconosciute agli alimenti dall’Unione Europea e vengono rilasciate da enti di certificazione individuati dal Ministero
delle Politiche Agricole. I marchi di qualità europei sono: Denominazione d’Origine Protetta (DOP), Indicazione Geografica Protetta (IGP), Specialità Tradizionale Garantita (STG).
Leggi per approfondire

L'Italia è leader mondiale

L'Italia è leader mondiale

L'Italia è leader mondiale

Con oltre 800 prodotti, l’Italia mantiene il suo primato mondiale nel settore delle produzioni certificate DOP, IGP e STG. I dati, aggiornati al 31 dicembre 2016, riportano 814 prodotti certificati, di cui 291 nel settore del cibo e 523 nel settore del vino. Ogni anno, il numero di prodotti certificati aumenta.
Fonte: XIV Rapporto Qualivita-Ismea 2016

Tutte le regioni italiane hanno prodotti certificati

Tutte le regioni italiane hanno prodotti certificati

Tutte le regioni italiane hanno prodotti certificati

Ciascuna delle 20 regioni italiane ha almeno un prodotto certificato sia nel settore del cibo che in quello del vino. Nel settore del cibo, l’Emilia Romagna si conferma la regione con il maggior numero di prodotti DOP e IGP (45), seguita da Veneto (38) e Lombardia (36). Per il vino, Piemonte e Toscana sono le regioni con il numero più alto di denominazioni (58), seguite da Veneto (52) e Lombardia (42). I dati sono aggiornati al 31 dicembre 2016.
Fonte: XIV Rapporto Qualivita-Ismea 2016

Il marchio “Presidio Slow Food”

Il marchio “Presidio Slow Food”

Il marchio “Presidio Slow Food”

Per tutelare la biodiversità, i saperi produttivi tradizionali e i territori, Slow Food ha creato un progetto che ha oggi quasi 20 anni: i Presìdi Slow Food. I Presìdi hanno contribuito a salvare numerose razze animali, specie vegetali, formaggi, pani e salumi che rischiavano l’estinzione ed hanno aiutato centinaia di produttori affinché potessero proseguire la propria attività. Attraverso il marchio registrato “Presidio Slow Food”, i consumatori possono identificare i prodotti presidiati, tutelandosi dai falsi sempre più numerosi sul mercato.
Fonte: Presidio Slow Food

Oltre 250 Presìdi Slow Food in Italia

Oltre 250 Presìdi Slow Food in Italia

Oltre 250 Presìdi Slow Food in Italia

In Italia ci sono oltre 250 Presìdi Slow Food, frutto di anni di impegno a stimolare nei produttori l’adozione di pratiche produttive sostenibili, pulite, e a sviluppare anche un approccio etico al mercato. Solo i produttori che hanno sottoscritto il regolamento e dichiarano di rispettare il disciplinare di produzione del proprio Presìdio sono autorizzati ad utilizzare il marchio “Presìdi Slow Food”.
Trova i Presìdi Slow Food in Italia

Come identificare i marchi europei di qualità

Denominazione d’Origine Protetta (DOP)

Denominazione d’Origine Protetta (DOP)

Il marchio DOP è attribuito a quei prodotti agricoli o alimentari le cui caratteristiche qualitative dipendono strettamente dalla zona geografica in cui avviene tutto il processo produttivo. Offre, infatti, garanzie riguardo l’origine, la provenienza delle materie prime, la localizzazione e la tradizionalità del processo produttivo.

Il Regolamento dell’UE n.1151/2012 (articolo 5) precisa che con il marchio DOP (Denominazione di Origine Protetta) si identifica un prodotto originario di un luogo, di una regione o di un paese, la cui qualità o le cui caratteristiche sono dovute essenzialmente o esclusivamente ad un particolare ambiente geografico ed ai suoi intrinseci fattori naturali e umani e le cui fasi di produzione si svolgono nella zona geografica delimitata.
Fonte: Portale DOP-IGP e I marchi europei di qualità

Indicazione Geografica Protetta (IGP)

Indicazione Geografica Protetta (IGP)

Il marchio IGP conferisce maggiore importanza a come un prodotto viene fatto, piuttosto che al luogo di provenienza. Mentre per un prodotto DOP anche la materia prima deve provenire dalla zona di produzione specificata nel disciplinare di produzione, nel caso della IGP la materia può provenire anche dal di fuori della zona di produzione.

Secondo il Regolamento dell’UE n.1151/2012 (articolo 5), con il marchio IGP (Indicazione Geografica Protetta) si designa un prodotto originario di un determinato luogo, regione o paese, alla cui origine geografica sono essenzialmente attribuibili una data qualità, la reputazione o altre caratteristi che e la cuiproduzione si svolge per almeno una delle sue fasi nella zona geografica delimitata.
Fonte: Portale DOP-IGP e I marchi europei di qualità

Specialità Tradizionale Garantita (STG)

Specialità Tradizionale Garantita (STG)

Il marchio STG indica le denominazioni di prodotti agricoli o alimentari ottenuti con materie prime tradizionali o secondo metodi di produzione tradizionali o che hanno una composizione tradizionale.

Il sistema si rivolge a prodotti agricoli che abbiano una specificità, in termini di metodo di produzione, piuttosto che di composizione, legata alla tradizione di una zona, ma che non vengono necessariamente prodotti in tale zona.
Fonte: I marchi europei di qualità

Trova i prodotti ad Indicazioni Geografica in Italia

Trova i prodotti ad Indicazioni Geografica in Italia

QUALIGEO è la prima banca dati dedicata ai prodotti ad Indicazione Geografica (IG) riconosciuti dall’Unione Europea e dai sistemi nazionali ed internazionali di protezione delle IG. È sostenuta e finanziata dal Ministero delle Politiche Agricole.
Ricerca tutti i prodotti DOP, IGP e STG in Italia e nel mondo

I Presìdi Slow Food in Italia

I Presìdi Slow Food in Italia

In Italia ci sono oltre 250 Presìdi Slow Food e sono il risultato di un lavoro decennale da parte di Slow Food che ha affermato con forza valori fondamentali: la tutela della biodiversità, dei saperi produttivi tradizionali e dei territori.

I Presìdi hanno contribuito a salvare numerose razze animali, specie vegetali, formaggi, pani e salumi che rischiavano l’estinzione ed hanno aiutato centinaia di produttori affinché potessero proseguire la propria attività.
Scopri tutti i Presìdi Slow Food in Italia

Seguici

Local Aromas ♥ l'Enogastronomia Italiana